my books

racconti della controra libroQuesto libro è una scatola di cose trovate per terra. Specialmente foto, sassi, resti marini, foglie. E ossa.

Edito da Talos Edizioni.

“Cosa mi hai fatto? Che mi levigo e son viscosa, mi sciolgo e mi raggrumo, sulla battigia, fra la schiuma della meraviglia e la saliva di qualche rantolo sconosciuto – intrappolato, forse, nelle pieghe delle onde – m’intingo ancora un po’ nel verdeacqua per attenuare i sensi e provare a svenire. ”     Feltrinelli

Acquistabile su:

    IBS      ||     Feltrinelli      ||      Unilibro      ||     Talos Edizioni

libro-3

Leggi un estratto.

VERSIONE VANDALIZZATA

rebecca lena racconti controra (2)

Si tratta di una versione creata appositamente per il destinatario, immaginata come un vestito che egli potrebbe indossare.
Per ottenere questa versione basta acquistare il libro normale tramite il sito di IBS, Feltrinelli o tramite Talos Edizioni (link in alto) e spedirlo per posta all’autrice (scrivere a rebecca.lena.92@gmail.com per ricevere l’indirizzo di spedizione).

La “vandalizzazione” del libro è un lavoro lento e ponderato, a volte può richiedere anche un anno. Si può barattare con qualsiasi cosa si ritenga avere pari valore (qualunque cosa).

 



 

IMPOSSIBLE TIME

1059-Impossible Time_cover sito

Edito da PostCart Edizioni.

Il libro nasce dalla collaborazione tra Postcart e Polaroiders.it e al suo interno sono pubblicati i lavori di 20 autori italiani.

“C’è un piccolo mondo fatto di fotocamere vissute, tramandate spesso di padre in figlio o ritrovate tra gli scatoloni in soffitta, un piccolo mondo che la fotografia rivive attraverso lenti di plastica e che celebra con scatti unici e irripetibili… questo è il mondo dei Polaroiders. Sembra solo ieri che milioni di appassionati, dilettanti, artisti, professionisti, coppie di amanti dell’eros casalingo, usavano con un entusiasmo contagioso la Polaroid in tutta la sua gamma di modelli, da quella più semplice al formato speciale per il banco ottico, usato da grandi maestri come Luigi Ghirri. Un fulmine a ciel sereno fu la chiusura degli stabilimenti nel 2007 e una sofferenza vedere progressivamente sparire le ultime preziose scorte sparse in tutto il mondo. Un arcobaleno in cielo fu invece la nascita di The Impossible Project nel 2008 che riuscì ad acquistare l’ultimo stabilimento per la produzione di queste fantastiche pellicole. Oggi dopo sette anni di miglioramenti continui, la pellicola è tornata a regalarci emozioni come prima, ed è di nuovo IMPOSSIBLE TIME!”